In questi tempi fortemente dominati dalla digitalizzazione, è diventata necessaria una preparazione delle figure decisionali e di leadership volta a reagire agilmente e rapidamente nei confronti dei cambiamenti nel mondo del digitale.
Si tratta dei Chief Digital Officer, agenti di questo cambiamento : questo ruolo infatti continua a guadagnare significativo spazio all’interno delle aziende.

Il compito principale di un Cdo è creare una visione digitale unificante, di coordinare e gestire tutti i cambiamenti globali al fine di guidare l’innovazione nella direzione degli obiettivi aziendali: dall’aggiornamento dei processi di lavoro alla costruzione di attività completamente nuove o l’acquisizione di nuove tecnologie. Dunque, l’ufficio del Cdo ha tre obiettivi: la gestione delle risorse informative, l’offerta di approfondimenti alle imprese per migliorare il processo decisionale e la generazione di valore aziendale incrementale. Per raggiungerli il Cdo organizza il proprio tempo nell’ottica di un aumento delle entrate e uno spostamento di preferenza verso la creazione di valore rispetto alla mitigazione del rischio. Per svolgere al meglio le proprie attività è fondamentale la costruzione di una rete di persone, tecnologie e idee al di fuori della propria azienda, esaminando costantemente il panorama delle piccole imprese per identificare possibili acquisizioni o partner in grado di fornire funzionalità complementari. Anche costruire una rete interna inoltre è cruciale, poiché i Cdo devono collaborare con i responsabili IT per sviluppare interfacce di programmazione delle applicazioni e un’architettura basata su Cloud che funzionino con un più ampio ecosistema di provider.
Essendo una figura chiave nel contesto aziendale e nell’innovazione della stessa, va da sé che il Cdo si relazioni direttamente con il Ceo per ottenere la strategia vincente: è necessario inoltre che lavori a stretto contatto con il Chief Information Officer e con i dirigenti delle business unit. Il digitale è un nuovo modo di fare le cose e molte aziende sono ancora focalizzate sullo sviluppo di una strategia digitale quando dovrebbero invece concentrarsi sull’integrazione del digitale in tutti gli aspetti del business, dai canali e processi e dati al modello operativo.

Fonte: Corriere Comunicazioni

covernewsletterdef100px